Guide

Quali sono le altre entrate su un conto economico?

Il conto economico è un tipo di rendiconto finanziario che determina il modo in cui un'azienda si è comportata finanziariamente in passato. Sebbene sia utilizzato principalmente per valutare il passato, può anche essere utilizzato per prevedere provvisoriamente il futuro o, per lo meno, per valutare la capacità delle operazioni di un'azienda di generare flussi di cassa in futuro. Alcune persone conoscono questa dichiarazione come il conto profitti e perdite, o semplicemente il conto economico, il rendiconto dei guadagni, il rendiconto finanziario e il rendiconto delle operazioni.

Ci sono due elementi principali di un conto economico. Uno di questi è il reddito, che consiste nel reddito che è stato ricevuto dalla vendita di prodotti e servizi dell'azienda prima che l'azienda paghi qualsiasi spesa. Questo elemento è abbastanza spesso noto come la riga superiore del conto economico. L'altro elemento è costituito dalle spese unitamente all'utile o alla perdita dell'esercizio per il quale è stato redatto il conto economico. L'utile o la perdita netta è nota come la linea di fondo. Questo è ciò che ottieni quando tieni conto di tutte le entrate e le spese dell'azienda per il periodo specificato.

Il conto economico è chiamato conto dei risultati economici per un motivo: riflette l'andamento della società nel periodo. È un ricordo del passato. Lo stato patrimoniale, o stato patrimoniale, è diverso da questo: è invece un'istantanea di come sta andando l'azienda in un dato momento.

Come si costruisce un conto economico?

È possibile preparare un conto economico utilizzando uno dei due metodi: il metodo a una fase o il metodo a più fasi.

Il metodo a passaggio singolo prende semplicemente tutti i ricavi e li somma, quindi deduce tutte le spese per determinare il risultato finale.

Il metodo in più fasi è un po 'più complesso. Implica, come puoi intuire dal nome, l'adozione di molti passaggi per arrivare al risultato finale. Innanzitutto, sottrai le spese operative dall'utile lordo ottenuto dalle operazioni dell'azienda. Quando si esegue questa operazione, si ottiene il reddito generato dalle operazioni dell'azienda. Una volta che hai il reddito operativo netto, aggiungi gli altri ricavi e sottrai le spese. Quello che ottieni dopo aver fatto questo è il reddito prima delle tasse. Infine, si detraggono le tasse applicabili e si ottiene l'utile netto per il periodo in questione.

Ricavi e costi operativi

Quando si utilizza il metodo a più fasi per preparare il conto economico si dispone di una sezione operativa, altrimenti nota come conto delle operazioni, in cui si includono i ricavi e le spese operative. I ricavi sono costituiti da flussi di cassa in entrata e da eventuali miglioramenti delle attività della società avvenuti nel periodo. Quando sommi tutti questi, ottieni i ricavi delle vendite o i ricavi lordi. Le spese in questa sezione sono semplicemente i deflussi di denaro o l'ammortamento delle attività dell'azienda o il verificarsi di varie passività operative.

In questa sezione, hai elementi specifici che dovresti considerare:

  • Il costo dei beni venduti è il costo diretto che può essere attribuito ai beni che l'impresa produce e vende. Comprende cose come materie prime, lavori in corso e manodopera.
  • Le spese amministrative, di vendita e generali sono semplicemente i costi del personale che hanno a che fare con l'amministrazione degli affari e non includono il costo del lavoro diretto.
  • I costi di ammortamento e svalutazione sono i costi che sono attribuibili ai beni della società. Quando i beni sono tangibili, allora abbiamo l'ammortamento. Quando le attività sono immateriali, abbiamo l'ammortamento. Questi costi riguardano solo le attività materiali e immateriali che sono state capitalizzate dalla società nel proprio bilancio per un determinato periodo contabile.
  • Le spese di ricerca e sviluppo hanno a che fare con i costi sostenuti dall'azienda per la ricerca e lo sviluppo dei propri prodotti.

Il caso per altre entrate

Poiché il conto economico tratterà diversi flussi in entrata e in uscita in modo diverso nel metodo multi-step, in base alle attività che sono responsabili di tali flussi, sarebbe logico che avremmo una sezione per i ricavi che non provengono dalle operazioni di l'attività; le cosiddette altre entrate: "Altre entrate". Si tratta semplicemente di entrate che non sono generate dalle operazioni principali dell'azienda.

Cosa sono le operazioni principali?

Ogni azienda ha uno scopo principale per cui esiste. Se possiedi un'attività di gelateria, vendi gelato. Se possiedi un marchio di abbigliamento, vendi vestiti e così via. Lo stesso vale per i servizi. Se possiedi un'attività di giardinaggio, allora abbellisci i prati di altre persone. Le operazioni principali della tua azienda sono i prodotti o i servizi che l'azienda è stata istituita per vendere. In un conto economico, i ricavi e i costi associati a queste operazioni principali sono inclusi nella sezione operativa.

Quali sono le altre entrate?

Le aziende non guadagnano solo dalla loro attività principale. A volte un negozio di scarpe affitta parte del suo magazzino vuoto per guadagnare qualcosa in più. Il reddito da locazione che ne deriva non fa parte dei ricavi operativi. Andrà nella sezione intitolata "Altre entrate". Un altro esempio di altre entrate degli interessi che guadagni quando vendi i tuoi prodotti a credito. Per questo motivo, le altre entrate sono talvolta chiamate entrate non operative.

Dove vanno a finire le altre entrate in un conto economico?

È stato accennato in precedenza che il conto economico in più fasi ha una sezione operativa, dove vanno i ricavi operativi. Quindi sottrai le spese operative e ottieni un profitto operativo. È all'utile operativo che si aggiungono altre entrate per ottenere l'utile lordo. Quindi sottrai le spese non operative dall'utile lordo per ottenere l'utile prima delle imposte. Deduci l'imposta da quello e hai il tuo reddito netto.

Qual è la differenza tra entrate e guadagni?

C'è spesso confusione su come trattare la vendita di un cespite dell'azienda, come un edificio o un'attrezzatura di proprietà dell'azienda. Per dirla senza mezzi termini, tali guadagni non contano come altre entrate. Il conto economico è lì per mostrare come l'azienda sta guadagnando in modo che chiunque lo stia leggendo può capire come è probabile che l'azienda faccia in futuro. I ricavi operativi e gli altri ricavi sono ricavi che, assumendo che tutto vada come previsto, continueranno a confluire nel business. Per questo motivo, vengono spesso definiti elementi continui.

Il profitto ottenuto dalla vendita di un bene non è un elemento continuo. Puoi sbarazzarti del tuo bene solo una volta e, a meno che non sia tuo compito acquistare e vendere beni, tali profitti non influiscono molto sulle condizioni finanziarie della tua attività. Tali profitti, quindi, sono classificati come "guadagni" e non come entrate. Vengono imputate a conto economico, ma solo dopo aver incluso tutte le voci continuative.