Guide

Stabilire obiettivi e fare scelte strategiche

La pianificazione aziendale è un processo che le aziende, grandi e piccole, utilizzano per determinare una linea d'azione che porti alla crescita dei ricavi e all'aumento dei profitti, in altre parole, un percorso verso il successo. Due aspetti importanti del processo di pianificazione aziendale sono la definizione degli obiettivi, chiamati anche obiettivi, e le scelte strategiche per raggiungerli.

Obiettivi definiti

Gli obiettivi sono dichiarazioni previsionali di ciò che un imprenditore intende realizzare. Questi possono essere quantificabili, ad esempio aumentando le vendite del 20% nell'anno successivo. Tuttavia, molti obiettivi non sono espressi in termini numerici, come stabilire l'obiettivo di migliorare il morale nella divisione vendite e marketing. Le imprese di solito hanno obiettivi a breve termine - quelli che dovrebbero essere raggiunti nel prossimo anno - e obiettivi a lungo termine che possono arrivare fino a cinque anni o più.

Scopo degli obiettivi

Avere obiettivi in ​​atto ti consente di misurare i progressi della tua azienda. Puoi confrontare il numero di unità che hai pianificato di vendere, ad esempio, con ciò che è realmente accaduto e cercare di capire le ragioni alla base di eventuali variazioni positive o negative. Affinché un'azienda abbia successo, tutti i membri del team di gestione e del personale devono compiere uno sforzo coordinato. La definizione degli obiettivi e la loro comunicazione ai membri dell'organizzazione assicurano che tutti siano concentrati sui compiti più importanti e operino secondo gli stessi presupposti sul futuro dell'azienda. Un imprenditore non vuole che il responsabile marketing fissi obiettivi eccessivamente ottimistici mentre il reparto di produzione si aspetta una domanda debole per i prodotti dell'azienda.

Scelte strategiche definite

Ogni azienda ha a disposizione una certa quantità di risorse, tra cui risorse finanziarie, risorse umane, capacità produttiva e canali di distribuzione. Le scelte strategiche sono i passaggi specifici che un'azienda intende intraprendere per implementare queste risorse. Le tue scelte strategiche potrebbero includere la determinazione di quali prodotti e servizi vendere, dove venderli, come venderli e a quali mercati target venderli. Una scelta strategica potrebbe essere l'acquisizione di un concorrente se l'obiettivo è guadagnare quote di mercato. Un'altra scelta strategica potrebbe essere quella di concentrarsi sulla vendita in occasione di fiere piuttosto che utilizzare la pubblicità per raggiungere potenziali clienti.

Importanza delle scelte strategiche

Il successo o il fallimento di un'impresa dipende in larga misura dalle scelte strategiche del titolare. Spendere grandi quantità di tempo e denaro per introdurre un prodotto che risulta avere un mercato molto limitato è un esempio di cattiva scelta strategica. Anticipare un cambiamento nei gusti dei consumatori e introdurre un servizio per sfruttare tale cambiamento prima che lo facciano i concorrenti è un esempio di buona scelta strategica. Lo sviluppo della strategia aziendale tiene conto del fatto che tutte le aziende devono far fronte a risorse limitate in una certa misura. Le aziende di maggior successo possono destinare le scarse risorse ai progetti che hanno il maggior impatto positivo sulla crescita dei ricavi o miglioramenti di produttività ed efficienza che possono aumentare i margini di profitto.

Rapporto con gli obiettivi

Gli obiettivi descrivono dove l'azienda vuole andare. Le strategie descrivono come intende arrivarci. Un ristorante potrebbe avere l'obiettivo di aumentare del 12% il numero di clienti che serve nel prossimo anno. Diverse strategie potrebbero essere impiegate per portare l'azienda verso questo obiettivo. Ad esempio, le operazioni in cucina possono essere semplificate in modo che i pasti vengano portati ai commensali più rapidamente. Oppure il ristorante potrebbe offrire sconti speciali nelle notti in cui gli affari in genere sono stati lenti.