Guide

Come avviare un sito Web in streaming

Creare il prossimo Netflix o Twitch non è un compito facile, ma creare un file sito web in streaming può ancora essere una proposta commerciale redditizia e attraente se eseguita correttamente. Offrendo servizi di streaming, puoi attirare più traffico fornendo contenuti video accattivanti, sia per scopi di marketing, educativi o di intrattenimento. Puoi persino personalizzare il tuo sito Web in modo che ruoti intorno allo streaming video professionali su richiesta, contenuto generato dall'utente, o diretta streaming.

Come modello di business, il concetto di streaming video online è denominato "esagerato" o OTT distribuzione, poiché i tuoi contenuti vengono consegnati direttamente agli spettatori attraverso il tuo sito web senza la necessità di passare attraverso un canale televisivo come distributore. Lo streaming OTT elimina la necessità di download dispendiosi in termini di tempo, poiché gli spettatori possono accedere ai contenuti in streaming da qualsiasi luogo con una connessione Internet, invece di essere limitati alla TV o al sistema di intrattenimento domestico.

L'avvio di un sito Web in grado di eseguire lo streaming di contenuti video è più complicato e richiede tempo rispetto alla creazione di un semplice sito Web HTML statico, quindi tratteremo le basi su come iniziare e una panoramica di alto livello dei diversi requisiti per creare il tuo servizio di streaming.

Come funzionano i siti Web in streaming?

I siti Web in streaming funzionano rendendo disponibili i contenuti in streaming quasi istantaneamente attraverso un processo che suddivide il video in file più piccoli per essere rapidamente e facilmente riassemblati quando lo spettatore si siede per guardarlo. Quando si crea un sito web di streaming, ci sono tre componenti principali da considerare. C'è il server, dove è ospitato il contenuto video; il metodo di distribuzione, o come viene trasmesso il flusso; e il punto di accesso rivolto all'utente, dove lo spettatore accede per guardare il contenuto.

Quando un visualizzatore accede al tuo sito web per riprodurre in streaming un video, utilizza il tuo sito web come punto di accesso e decide quale contenuto video richiedere al server. Il server prende il video richiesto, lo converte nel formato corretto e lo prepara per la distribuzione attraverso lo stream. Lo stream fornisce quindi il contenuto segmentato e lo riassembla in modo che lo spettatore possa guardarlo.

Se pensi allo streaming come a un sistema di trasporto, i tuoi contenuti video sono beni di consumo che la tua azienda sta cercando di spedire ai clienti. Imballate le vostre merci con un codice di streaming che utilizzate per comprimere e raggruppare le merci in modo che entrino tutte nel retro di un camion per essere consegnate. A destinazione, un responsabile del ricevimento riceve il prodotto dalla spedizione del camion, lo rimonta e lo mette sugli scaffali in modo che lo spettatore possa accedervi in ​​modo tempestivo. E viola!

Inizia con il sito web

Per iniziare il processo di creazione del tuo sito Web di streaming, il tuo primo investimento dovrà essere in a pacchetto di web hosting in grado di gestire la pesante larghezza di banda di dati dello streaming di contenuti video dal tuo server. Hai bisogno di uno storage affidabile, una buona connettività, una larghezza di banda elevata e una buona latenza per massimizzare il tempo di attività evitando i tempi di inattività durante i picchi di traffico. Trova un'offerta conveniente che offra molto spazio di archiviazione su disco e limiti di larghezza di banda elevati. L'hosting su cloud storage può essere una buona soluzione man mano che cresci.

Dovrai quindi registrarti a nome del dominio e progettare il sito web che ospiterai. Se non hai una formazione nel web design, ti consigliamo di lavorare con un ingegnere del software che può aiutarti a metterne insieme uno. Per quanto riguarda il front-end, è possibile progettare il proprio sito modello di base con un servizio di web design drag-and-drop come Squarespace o Wix. Tuttavia, il backend sarà un po' più complicato, quindi è una buona idea farlo con un professionista.

La parte back-end del design del tuo sito web richiederà un'infrastruttura più ampia, che coinvolge la codifica specifica necessaria per lo streaming dei tuoi contenuti. Tecnicamente, ci sono alcuni modelli e servizi web che hanno già il codice per lo streaming incorporato nel loro backend, quindi prova a trovare una società di web design o un ingegnere software specializzato nella creazione di siti web in streaming.

Rendi il tuo sito web ottimizzato per lo streaming

Considera quali funzionalità vuoi offrire agli spettatori che verranno sul tuo sito di streaming. Una buona piattaforma di streaming dovrebbe avere molte funzionalità video, supporto utente, personalizzazione del creatore, crittografia di sicurezza e reti di distribuzione e gestione dei contenuti affidabili per garantire che la visione sia il più semplice e fluida possibile.

Il tuo homepage dovrebbe evidenziare tutti i vantaggi e le capacità del tuo servizio, promuovendo e presentando i tuoi contenuti principali. Dalla home page, i tuoi spettatori dovrebbero anche essere in grado di registrarsi o accedere ai propri account. Avrai quindi bisogno di una posizione in cui i tuoi utenti possano creare e visualizzare i propri profilo personale o dashboard personalizzabile. Per gli spettatori, questo sembrerebbe un luogo in cui visualizzare la loro cronologia e le impostazioni e per i creatori, fornirebbe approfondimenti e analisi.

Dovrai anche creare un file libreria di contenuti, dove sarà possibile sfogliare e selezionare la maggior parte dei contenuti in streaming video. Dovrebbe esserci un file funzione di ricerca, in cui gli spettatori possono trovare i contenuti per nome o tramite filtri in modo da poter effettuare ricerche per data di aggiunta, località, argomento, genere, lingua, video più visti o durata. Compreso un funzione di riempimento automatico per velocizzare il processo di ricerca è utile per gli utenti, specialmente quelli che stanno visualizzando tramite dispositivo mobile.

Il lettore video è la chiave

Quando uno spettatore fa clic su uno dei tuoi video per lo streaming, ci sono alcune aspettative che derivano dalla funzionalità del tuo lettore video. Gli spettatori dovrebbero essere in grado di selezionare la qualità dell'immagine dello streaming che meglio si adatta alla loro connessione e dovrebbe esserci una sorta di sezione di informazioni che gli spettatori possano leggere sul video che stanno guardando. Sarebbe saggio includere anche un file video collegati sezione in cui gli spettatori possono trovare contenuti simili da continuare a guardare.

Altre funzioni come Condividere e incorporare opzioni, guardare in seguito e configurazioni di playlist e preferito o piace le funzionalità sono tutte caratteristiche opzionali ma importanti da considerare di aggiungere una volta che il progetto di base è a posto. Essere in grado di interagire con i contenuti attraverso l'iscrizione, i Mi piace, il voto positivo, i commenti, la revisione o la mancia (se consenti la monetizzazione) aumenterà il coinvolgimento sul tuo sito e creerà un'esperienza utente più forte.

Per i creatori, ti consigliamo di creare un backend che funzioni come a studio creativo, che dovrebbe includere strumenti di gestione video per modificare i video dopo averli caricati e analisi di monitoraggio per la visualizzazione e i dati di coinvolgimento. Ti consigliamo di rendere il caricamento di contenuti sul tuo sito Web di streaming il più semplice possibile da qualsiasi dispositivo, sia tramite cellulare, desktop, webcam, registrazione dello schermo o video in diretta. Puoi anche aggiungere un'opzione per importare contenuti da altri servizi come Youtube o Vimeo, a condizione che l'utente ne possieda già i diritti. Assumere amministratori per moderare i contenuti generati dagli utenti saranno un altro investimento chiave man mano che cresci.

Licenza e acquisizione di contenuti

Prima di poter riprodurre in streaming qualsiasi tipo di contenuto video, è necessario acquisire i diritti e l'autorizzazione appropriati per lo streaming. Questo significa licenza di contenuti video dai creatori. Puoi farlo in alcuni modi, sia acquistando i diritti di licenza direttamente da un distributore che possiede contenuti prefabbricati, sia consentendo a creatori indipendenti di caricare contenuti dopo aver firmato un Termini di utilizzocontrarre che copre i diritti di proprietà propria.

Tutti gli spettatori che si iscrivono al tuo sito web per guardare i contenuti devono anche firmare un contratto simile con i Termini di utilizzo. Ciò rende chiare le ripercussioni legali che dovranno affrontare se tenteranno di ridistribuire i contenuti che visualizzano sul tuo sito web. È altrettanto importante coprire le proprie protezioni, poiché ne accetti di più responsabilità finanziaria durante lo streaming di contenuti creati da altri su un sito web commerciale. In particolare, queste protezioni sono incredibilmente importanti se stai cercando di trarre profitto dai contenuti che stai fornendo.

Scegli un modello di reddito

A causa del pesante sollevamento di dati e della specializzazione tecnica necessaria per creare un'esperienza user-friendly, la creazione e l'hosting di un sito Web in streaming possono diventare piuttosto costosi. Dovrai pianificare come alla fine monetizzerai la tua creazione selezionando a creation modello di ricavi.

Esistono diversi modelli di entrate per le piattaforme di streaming video. Puoi caricare un file canone mensile di abbonamento per accedere ai tuoi contenuti video, come Netflix o Hulu, o addebitare per streaming in un file modello pay-per-view come Amazon o altri servizi di video on demand. Puoi anche vendere annunci pubblicitari o unirti a una rete pubblicitaria per inserire annunci contestuali nel tuo sito web. Se il tuo sito web di streaming si basa su contenuti inviati dagli utenti, potresti persino includere un file sistema di monetizzazione dove gli spettatori danno la mancia direttamente ai creatori che preferiscono e tu prendi una piccola parte dei proventi complessivi per facilitare lo scambio.

Indipendentemente dal modello di entrate che segui, il tuo sito web avrà bisogno di un servizio di pagamento integrato, come Stripe, per accettare pagamenti con Paypal, carta di debito o carta di credito direttamente sul tuo sito. Dovrai anche assicurarti di avere una sicurezza extra per mantenere al sicuro le informazioni di pagamento dell'utente.

Mantieni il tuo sito web sicuro

Quando crei il tuo sito web in streaming, devi stare molto attento a proteggere i tuoi contenuti da coloro che non sono autorizzati ad accedervi. Il tuo sito web di streaming avrà bisogno di alcuni fattori per assicurarsi che sia sicuro e protetto, incluso un affidabile rete di distribuzione di contenuti che protegge i tuoi contenuti con server proxy e data center. Vorrai anche usare sicurezza basata su token per proteggere l'accesso degli utenti ogni volta che effettuano il login, e restrizione del dominio che blocca i contenuti nel tuo dominio. Potresti anche volerlo filigrana i tuoi contenuti, quindi se i tuoi video vengono rubati, sono tracciabili.

Oltre a proteggere qualsiasi contenuto originale sulla tua piattaforma, vorrai la sicurezza aggiuntiva per limitare l'accesso ai tuoi contenuti per motivi di copyright e licenza. Alcune licenze sono solo per determinate località, quindi devi essere più protettivo dei contratti che firmi. Questo protegge te e il tuo rapporto con i tuoi partner.

Infine, dovrai esaminare per intero Crittografia SSL per tutte le transazioni di pagamento effettuate sulla tua piattaforma per garantire la sicurezza delle informazioni di pagamento dell'utente. L'ultima cosa che vuoi è una violazione dei dati che danneggi i tuoi clienti paganti. Danneggerà le loro finanze e, a sua volta, la loro fiducia in te.

Mantieni le ruote in movimento mentre sali in scala

Una solida rete di distribuzione dei contenuti è l'infrastruttura di distribuzione necessaria per fornire la consegna garantita dei contenuti attraverso una rete di server. Queste reti trasformano il back-end del tuo sito Web di streaming in un sistema scalabile per soddisfare i picchi di domanda man mano che cresci. Sono alternative convenienti all'hosting sui tuoi server. Aiutano anche a mitigare il sovraccarico, forniscono tempi di risposta più brevi e riducono al minimo le interruzioni dello streaming.

Avere controllo e flessibilità sulla latenza della rete è molto utile durante l'espansione. La latenza è il tempo necessario affinché il tuo video venga trasmesso in streaming dal tuo server al tuo spettatore e fluttua durante il giorno. Ecco perché a volte durante lo streaming di Netflix, la frequenza dei fotogrammi diminuisce o il video si interrompe o si blocca in modo casuale. Quando ciò accade, la latenza fluttua per soddisfare la domanda corrente. E quando la latenza oscilla notevolmente, il ritardo può diventare frustrante per gli spettatori, quindi assicurati di tenerlo sotto controllo.

Come distinguersi

Ricorda che con grandi giocatori come Amazon, Apple e Disney tutti in competizione nelle guerre di streaming in futuro, non sarai in grado di competere con il loro potere di acquisizione di contenuti, né sarai in grado di ripetere il successo di un estraneo come Netflix. È troppo tardi per quello ora.

Invece, dovrai essere creativo sfruttando a nicchia o comunità specifica e cura i contenuti appositamente per loro. Se costruisci un sito Web di cui i creatori di quella comunità di nicchia vogliono far parte e crei una piattaforma che fornisce loro gli strumenti di cui hanno bisogno per avere successo, allora ti porteranno contenuti avvincenti direttamente per te da concedere in licenza e distribuire. Se costruisci il prodotto giusto, arriveranno le persone giuste.